Full text: Architettura Civile Del Padre D. Guarino Guarini Cherico Regolare : Opera Postuma Dedicata A Sua Sacra Reale Maestá

TRATTATO ML: CAP! XVII. 1, 
Quefli fono i varj modi , che efclufi gli ordini, fi poffono ado-, patita. 
rare negli adornamenrti delle facciate ; mii{chiandogli anche infieme, 134 
E piace » O adoperandone molti, © pochi , fecondo piacerà abbonda- +rat. 3. 
re negli ornamenti , o tenerfi al maiiiccio. Per efempio fi pofiono ado- 
perare le pietre ruftiche al primo ordine , non al fecondo , le fafcie 
farle correre a traverlo non a piombo, e fimile regola fecondo altrui 
piacimento . 
CAPO DECIMOSETTIMO. 
Del modo d’ ornar le facciate co'gli ordini d’' Architettura coi 
Pilaftri , e colle Colonne Ifolate . 
+. WiLtre i predetti modi fi poffono ornar le facciate, o tutte, 
ri ‘o in parte cogli ordini dell’ Architettura, le cui proporzio- 
i È ni, e fimmettrie gia’ ho infegnate, e folamente quì fi ha 
SÈ da moftrare, come fi unifcono infieme, e fi compongono. 
Nel che s'ha d’avvertire ; che quando e' un fol ordine , vi fono due 
modi di compofizione , l’una di Pilaftri uniti a Colonne , l’altra di 
Colonne folamente, o Pilaftri foli ifolati, e non attigui , ovvero an- 
nelli ad alcun Pilaftro. Quando dunque s'adoperano i Pilattri, o Co- 
lonne unicamente fi puo fare in tre modi, o a Colonne. equidiftanti 
efi dice Intercolunnio, o a Colonne , che foftentano gli archi, e {i 
dicono Arcate, o a Intercolunnii, ed Arcate a vicenda, e tutti quefti 
pollono farfi, o colle ‘Cornici Continue, o ‘colle Cornici {pezzate . E 
quanto al primo modo colle continue Cornici . 
QSSERP ZZIONE PRIMA 
Dell’ Intercolunnio Dorico , Jonico , e Corinto . 
Lise fi vede nella Laftra XII. ; il Dorico nelle Colonne 
L/G., e‘ il Jonico nelle Colonne H., e lo: {fteflo s'intende del Co- 
tinto, e fon Colonne difpofte , o tutte equidiftanti ; come le Colonne 
G., o alternatamente equidiftanti come le Colonne H. , E gia come 
abbiamo detto fi. poffono ordinare cogli fpazj, fecondo Vitruvio Lib. 
3. Cap 2. ftrettiflimi, e fi dicono Pygnoftilos; piu larghi, e fi dicono 
Syitilos; Proporzionati, e fi dicono Euftylos; Piu larghi del dovere, 
e fi dicono Dyaftylos; ed anche piu larghi , e fi chiamano Areofty- 
los; ma laftiati quelti due eftremi , come deformi , affegnerò in ciafs 
cun ordine le diftanze; e ftrette, e medie, e larghe. ; 
Nell’ ordine adunque Dorico le firettiffime diftanze faranno di 
de merope , e due Triglifi, in tal guifa però che una merà d'un Trt 
glifo cada fopra il mezzo della Colonna, e l’altra fopra l’altra, come 
fono. nella Laftra XIV . le due’ Colonne FF. - e l'altre EE. , tra il cen» 
ro delle quali cadono due mezzi ‘Triglii, due metope , ed un 'Î'ri 
glifo intiero, e da mezza a mezza Colonna è la diftanza di diti 60.; 
o Ù moduli 4, Il mediocre è come nelle Colonne G., tra i cen- 
Di elle quali s’interpongono. due mezzi Triglifi, tre merope., e due 
riglifi intieri , che è la diftanza di diti 110. che fono moduli die- 
ci. 
4
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.