Full text: Architettura Civile Del Padre D. Guarino Guarini Cherico Regolare : Opera Postuma Dedicata A Sua Sacra Reale Maestá

; DELLARCHRITETTURA 
OSSERVAZIONE SETTIMA. 
Se fi porranmo infieme altre Colonne obblique ; altre. rette “non concorderanno, 
nè daranno vaghezza alla veduta , anzi all' oppofito fpiaggranno ue 
A neanil Ri storie A 
I prova, perchè le obblique faranno più ‘fottili delle rette e chi 
- le vorrà fare egualmente groffe ; farà. i» Capitelli ; e le Bafi più 
larghe di quello fi deve, onde fempre s'incorrerà in qualche affurdo, 
O mancamento. » sfloup 0g > «La 
OSS BR 42 TON pO TIT A Pila 
Le Colonne obbliquè in ifola non fi pobranno: collocare fenza pericolo.» = 
I prova ciò, perchè andrebbono pofte’ im una bale pendente, ott: 
de il pefo le farebbe f{drucciolare fuori di efle , che’ perciò Vitt 
vio nel lib. 2. al Cap. 8. condanna ; come foggetto al precipizio, il 
porre nelle Fabbriche i mattoni , e le pietre pendenti, e non in 
piano. o 
Per la qual cofa mi ftupifco come il Caramuel nella fua Archi 
tettura feritta nello Spagnuolo Idioma adorni le fecale co’ colonnati oh 
bliqui accompagnati coi retti ne' piani, ed ancor di più faccia ciò, che 
è più deforme , cioè una Colonna mezza dritta, mezza ‘obbliqua con 
tro ad ogni ufo dell’Archittetura Romana, e quel , che è peggio fi ti 
da , e condanni il coftume Romano, che è di fare per quanto obbliqui 
afcenda la {cala fempre le Colonne rette , ed i Balauftri retti, fecor 
do quel principio , che mai non fi deve per cagione del fito {fproporio 
nare la Fabbrica . - 
OSSERVAZIONE NONA. «i 
Tutti quegli “adornamenti , che non debbono avere’ proporzione in fe , ma Solament 
o in lunghezza , o in altezza , faranno beniffimo obbliquati 
nell’ obbliquarfi del piano. 
16 fi manifefta , perchè la Cornice obbliqua è della {teffa propo" 
zione, che la ‘retta, e però l’efler obbliquo non toglie la pro 
porzione , come fi raccoglie dal lib. 6. alla pag. 10. d’Euclide, ma fo» 
lamente l’egualità , perilchè la Cornice obbliqua, benchè men alta, che 
la retta, farà però proporzionata in fe fteffa , onde fi potrà adoperare tan: 
to quanto la retta , maflime effendo già in ufo ne’ frontefpizj principal 
mente {pezzata la loro terminazione obbliqua . 
Quando anche l’effere obbliquo non foffe tale , che portafle {eco 
una difuguaglianza molto evidente , fi potrà colla Cornice a livello, e 
retta congiungere l'obbliqua , ed afcendente , e quefto è in ufo in mo 
{cale , e per così dire in quafi tutte, le quali s'abbiano d’ adornarle © 
Cornici, che corrono per li ripiani . 
OSSER- 
17
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.