Full text: Architettura Civile Del Padre D. Guarino Guarini Cherico Regolare : Opera Postuma Dedicata A Sua Sacra Reale Maestá

DEL 
L . ‘ Lin" 
Lai 7) ciafcheduna i L'A RCH 
3. fi tire an 4 1TTE' 
fi tireranno le pari come fi ET 
meo dell’ e paraleli è a vede fatto UR A 
di ato efteriore Capo ye Papato e poi ue! P rimo : 
dicoire dalla celle du ivifo in 4 atto un pedine è 
ranno ivifio e divifio so parti fi ti emici »_ €: per 
pafli pal: ne d 11 iti rcol ef 
alli afiare le li im colla ; reranne o ful lie 
gua ere, lo Tino ve A è terali 7.6 ? o delle u dia. 
tas ma ‘fteflo fi Livamento I 9. 10. 6. per li Nea » affe , de aralell 
lJonna le linee da nella C piu alti ao € così d ove e rpen 
Laudnno collera] ai olona dhda ell’ altre sane fi 
cave e fcanalatur eggiando a che o fe fi vor a più 
ZO ? aranno 1 è dritte He econdo: raono , rà fare 
, € del e {ca di ’ và il per il 1 {ca 
fecondo C refto reft nalature ie oe lato della ungo qua 
i : ra VII: conc > di onvellk na. 
e fi fara o 1 e fi v 1 fin x 
30. giù vole nella nno tutte piani fra n ede nell al ter. 
done e E potranno hola Ica i piani fi tura, € 
alle opurncit che € concave are leggiatia 28, faranno 
pio di I ature , co cammini , delle ee , e nell’ Or colmi; 
due C erva in me fi v per mezz a la m ’ ma i pi ‘tografia 
olo Ro ede O e età i piani 
Porta, c pe del ni chea nell’ do piani , e ia data a larghi 
€ delfcri nrteon dé pporta An grafia i s avvol un cor: 
ve Serli lla C toni 9., ei ga at 
erlio lib apella o Labacc ] trova n ttorno 
Oss . 3. pag. grande che ed gate! T'em: 
e ERVAZ, 3. {ono Wa nelle 
” aimiunicia: IO NE ro alle 
di i 6, Ce i 
i R iftanza di gonfiaggione SE sr 
il fe y le tie 1 centro VV della Col 4. : 
itnò midiametr norniali nella f onna Corinti o 
fe ro d iR u tria. 
Vv Wen si, la aLe a ha na ra 20. fia 
ga le intervallo : Ea a e iù pr L38 
quelerte, i o RN AO "nin pi diana pra la lines 
le par dunque io alive” urino dell dia po » € poi” fo quanto pi È 
d alelle ‘ Col tutte € P ; quad pr a al ell 
ella Col alla lin onna in equidift aralelle all rante al centro 
"I Li fella ae fi ua, gotta Bale parti a pe lafcier linea R dove fe: 
alpo 18Ur porti ciafi e, € , uali i anno e , € ALI 
te R ulla lin la lin € le ; e pred di inez {i tiri . DI 
na Vv. fulla ca 12.3 ea Y 0) e o qieguerre line ZO , 4a no del 
fa do in di linea deste indi I ell'’imo £ inciando ultima affe 38. 
ti premo fa etro. fi LSvente del altra full capo, indi dalla Lee ti 
uo tirerà apo della “alporteranno turi i linea 1 la fogne Z,e 
la la um curva olonna, è 0 tutte ao della Col $, Ste ver 
anta Eli quale a o OR e por quelli aree finali 
la LÀ 2. La tica, la queftò I Mano pun fe 0a ini ritor: 
ig ‘la fnfegniamo Ae e farà Spuati ! {farà del 
ta gonfia ’ co £81 
è la all’ O nu g10ne d 
Colon {lervaàzi na porzi ella 
na fi azion zione del: 
OVvIa u ae 1o T del 
In dito, 1a$ ratt. 2. 
Tr ’ che 
OSSER- 
’ 
i
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.