Full text: Architettura Civile Del Padre D. Guarino Guarini Cherico Regolare : Opera Postuma Dedicata A Sua Sacra Reale Maestá

TRATTA TO:: LL. CAP: X.V 
niche di due larghezze', nelle Corinte di due larghezze , e,mezza , Laf 12, 
e ciò non rigorofamente, ma appreflo a poco fecondo la comodità, che 133 
porgerà l'altezza delle Stanze . i Aratag: 
La quinta fi è, che attorno alla fineftra fi farà fempre una Cor: 
nice , la quale farà i fianchi , Erre, o Pilaitrate della fineitra. dette An- 
tepagmenta , O Statbmi , € volgendo {opra efla formerà il fupercilio , o 
{uperliminare , e quefta fecondo il Serlio al lib.. 4. alla pag. 22. ,..e. Pal 
ladio al lib. 1. nel cap. 2.5. alla pag. 55. fi farà la fefta parte della lar- 
ghezza della luce, o al più della quinta ; per efempio fe la fineftra è 
larga tre piedi , la cornice fi farà mezzo piede , € i fuoi membri fa- 
ranno , quali abbiamo aflegnato in ciafcun ordine alle cornici, che gi- 
rano attorno agli archi , cioè una o più fafce dette da Viiruvio nel 
lib. 4. al cap. 6. Corde , e nella parte più efteriore il Vovolo, o Gola 
rovefcia col fuo Cavetto. 
La fefta è, che le fineftre fi potranno adornare in varie guife, e 
prima colle fue cornici, che folamente le circondano, come nella La- 
{ira XIV. fono le fineftre A, M, e vi fi può mettere ogni forta di 
cornici , che parerà , fervata appreflo a poco almeno la predetta pro- 
porzione . La feconda a frontefpizio , quando fopra alla cornice di cir- 
conferenza predetta fe gli farà {fopra una cornice , che porti il fronte- 
{pizio , come fono le fineftre fegnate A. La terza è a cartelle; e vo- 
lute , quando in vece di cornice, che le copra, fi faranno attorno al- 
la cornice ambiente cartelle, pelli , e volute , o fogliami, che ador- 
nano , come fono nella Laftra XIII. le fineftre C. La quarta è a mo- 
diglioni , quando s'aggiungono alla parte d’avanti di quà, e di là due 
falcie, o piane, o {colpite , che finifcono in due modiglioni , i quali 
fi avanzano in fuori, -e {porgendo , portono la cornice , che faccia fot- 
tocielo fopra la fineftra , come è nella Laftra XIV., la fineftra L, e 
quefti modiglioni non dovranno eflere più larghi della cornice ambien- 
te. La quinta è quando s’adornano con colonne, e pilaftrate , come 
fe fuffero porte , e di ciò daremo le fue regole abbaffo . La fefta è quan- 
do fi abbellifce con termini, e di ciò pure fi dovran fervare le rego- 
le, che nelle porte, e che ne colonnati fi prefcrivono . E quefti fono 
ivarj modi , coi quali poflono ornarfi le fineftre, ne’ quali tutti fi do- 
vrà offervare , che non eccedano tanto in larghezza , che fembrino poi 
nane in altezza. Onde le Doriche comprefi tutti gli adornamenti non 
faranno meno d'una larghezza, e mezza fino a due. Le Joniche arri» 
veranno alle due larghezze , ma poco pafferanno ; le Corinte {upere- 
ranno le due larghezze. 
) Circa il Poggio detto Podium , fi farà almeno una cornice , che or- 
dinariamente è di pietra, "la quale {porga in fuori , e porti gli ador- 
namenti prendendo tutta la larghezza loro , quando non fi faccia la cor- 
nice ambiente, che giri anche di fotto , come nelle fineftre M, M La- 
{ira XIV., o non vi fia il poggio , o balauftrato come nella Laftra 
XIIL, le fineftre A, e C, o almeno compartito come nella fineftra 
O Laftra XIV., per la qual cofa tutte le cornici, e fafcie delle fine- 
fire non fi faranno molto rilevate per non ufcire ful falfo di fover- 
chio; onde fe fi adorneranno le fineftre colle colonne, o Atlanti, o fi- 
mili adornamenti di gran rilievo bifognerà, che il muro inferiore fia 
molto 
1241
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.