Full text: Architettura Civile Del Padre D. Guarino Guarini Cherico Regolare : Opera Postuma Dedicata A Sua Sacra Reale Maestá

DETL' ARCHIT.E TTURA 
i uefta BE fi fpinga la paralella CF, e dal punto, ove fega la bal. 
Lato a F fi cir all po una retta, che fia FE, quefta farà din 
Fig.3. FEA uguale al triangolo BCA, nello fteffo modo fi accrefcerà in 
altezza ; fia il triangolo A E F, che bifogni innalzare all altezza A Li 
fi produca AE in C, e fi conduca CL, e dal punto C fi conduca 
la C F alla bafe, e poi dal vertice E del triangolo dato fi conduca 
la paralella E B alla CF, e dal punto, ove fega la bafe inB f tiri 
la BC, e farà fatto il triangolo BCA uguale al triangolo più baf. 
fo FEA. 
OSSERVAZIONE NONA 
PROPOSIZIOQNE 1x 
Modo di trafmutare un rettangolo in un quadrato. 
Ta il rettangolo fatto da’ lati LH ,e H D , quali fi ftendino nella li 
S nea LD, e divito il lato maggiore per mezzo in E fi faccia il 
Fig. 9. circolo LC HA coll’ intervallo della metà LE, poi dal punto D fi 
tiri la tangente DA, e quefta farà un lato del quadrato uguale al 
rettangolo de lari LH, è HD. 
Si farà anche lo fleffo fe de’ due lati del rettangolo AD e B 
CT fi farà una linea, e divifa per metà in E fi farà un femicircolo 
ADC, e dal punto B termine di un lato fi alzerà la normale BD, 
perchè quefta farà il. lato del quadrato uguale al rettangolo, di cui vu 
lato: fia A B, e l’altro BC. 
OSSERVAZIONE DECIMA. 
i PROPOSIZIONE x. 
A un dato rettilineo sinfegna di fare un triangolo uguale, e fopra qualunque 
lato dello NReffo rettilineo . 
Uefta è mia invenzione ; fia dato un rettilineo ABDEC che 
Fig. 10. Q fi debba trasformare in un triangolo , che abbia per bafe il 
lato-AB. 
Si ‘prolunghi il lato ED in H, e condotta la E A dall'angolo 
C fi conduca la paralella C H alla AE,e poi fi conduca AH, ed il 
triangolo AEH farà uguale al triangolo ACE, onde anche il quin- 
tangolo BDECA farà uguale al quadrangolo BDHA. 
Quefto dunque quadrangolo BDHA f dividerà colla diagonale 
HB; ed allungato il lato AH in M,alla BH fi conduca la paralel- 
la DM, che {eghi il lato AH prolungato in M , e da B fi con 
durrà .all' M la linea BM, e farà fatto il triangolo BA M uguale 
al quadrangolo BD HA in confeguenza al quintangolo BDACE, 
a cui era uguale il quadrangolo BDHA, e fè avelle la figura PI 
poita 
270
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.