Full text: Architettura Civile Del Padre D. Guarino Guarini Cherico Regolare : Opera Postuma Dedicata A Sua Sacra Reale Maestá

TRATTATO NC Ap VV. 
Dell’ Ovato fatto con più porzioni di circolo . 
Tano due circoli, o contigui, o che fi fegano » 0 fiano in qualun- 
S que {pazio diftanti, o uguali , o difuguali . Si conduca una linea, 
che paili per gli centri loro À F, terminando in C , ed’ 1 punti delle 
loro circonferenze , e da quì fi prendano due uguali parti € G , ed I O, Fix 
che fieno più lunghe della metà della linea tirata CI, e da centri de 
circoli A’; e'F 'e'coll’'intervallo "A O; e GF fi tirino' due”archi MGH, 
e MOH, e da’ punti, ove fi fegano M, ed H, fi tirino per gli centri 
A, e F le due linee MV, MT, e le altre due HR, ed H S, e fatto 
centro in H fi defcriva coll’intervallo H $ un’arco > che terminerà in 
‘R, e col centro M un’altr'arco coll’intervallo MT, che terminerà in 
‘NV, e così farà fatto umr'Ovato ; efe 1 circoli faranno eguali , farà tan- 
to acuto verfo C , quanto verfo I, ma fe faranno ineguali , l’Ovato fa- 
rà più acuto da quella parte,’ ove il circolo è più piccolo. Io provo 
quell’ operazione nel noftro Euclide al "Tratt. 18. prop. 6. alla pag.2 $ 3. 
OSSERVAZIO NB SOTTAV Ad. 
Del: modo di formare una Elliffe', od Quato con due centri 2 
TL Elliffe: propriamente” non è la fieffa' figura ; che la precedente, 
benchè molto ‘fi accofti ed infatti fi ‘pofia ufurpare l'una per l’al- Fia 
tra. Per farla dunque , fi tiri una ‘linea’ F È uguale alla’ lunghezza , che | 
vogliamo chesabbia , e tirata la linea BA., fi prenderà la metà della 
linea FE, ed eletto un punto € diftante dalla linea BA, quanto vo. 
gliamo fare larga: la Elliffe la mifararemo da G' in’ A el'altra metà 
da € in'B ‘e queiti, due pubri Ag,e Cflkranino i Cene > O cone al 
tri lo chiamano i fuochi . Di poi fi prenda Ciafeuna delle. ‘parti come 
FI col compaflo , e pofto il'icentro in Bf faccia um’Arco , indi prefo 
il’ compimento TE , fi faccia col compafio dal centro A un'altro ‘Arco, 
e dove fi fegono in O, ivi pafferà l'ambito della Ellifle, cost'con F S, 
ed SE, c Così gli altri CCC ; fe dunque con mano ficura per gli pun- 
ù O, GC, Q » C, o gli altri così trovari fi tirerà una linea: que- 
{ta farà una;mezza Elliffe ,. che replicata dall'altra parte formerà tutto 
il fuo contorno; «Queftò è il modo di farla ih ‘carta. 
ù N Riitiga fi fa più facilmente » perchè he’ due punti B' ed 
anita: hodue chiodi, attorno a quali ‘avvolgefî una corda BC A, 
€ Lontuno itile od altra cofà da fegnare; quando la corda libesamen- 
ielcguio den a chiodi , tenendo lempré ftefe la BC è BASA i 
formerà la ‘Elia 0 PONT Per gli punti € ,/C7 €,GLO 7 è A 
i ' Ge. O 
$9 
H 2 1ccpp.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.